Per iniziare al meglio la nuova stagione agonistica del Triathlon, Indaflow, neonata azienda milanese specializzata nella creazione di esperienze sportive,  lancia il suo primo camp dedicato a tutti i praticanti della triplice discipina: Principia3, dal 22 al 24 aprile a Rimini.

Sarà una tre giorni dedicata dedicati a tutti i triatleti, sia di brevi (sprint e olimpici) che lunghe distanze (half e full), suddivisi in due gruppi specifici e seguiti da un team di professionisti con i quali immergersi nella messa a punto dei dettagli che permettono di fare la differenza in gara, con contenuti cuciti su misura per esordienti e esperti.

E’ un’eccellente occasione per provare i percorsi di Challenge Rimini e prendere confidenza con la location che ospiterà la gara Sprint il 7 maggio e Half Distance l’8 maggio.

Il programma prevede quattro sessioni pratiche introdotte da una parte teorica (functional training, nuoto, bici e corsa) e tre seminari tecnici (nutrizione, preparazione atletica, atteggiamento 101%). Il cuore del camp sono le sedute dei tre sport.

In acqua con il coach Luca Villa gli atleti avranno modo di approfondire le peculiarità del nuoto in acque libere proprio sul campo di gara di Challenge Rimini. Un’occasione imperdibile per prendere confidenza con punti di riferimento e correnti che ritroveranno in gara.

Il combinato bici corsa del gruppo SHORT DISTANCE è di 40 km + 30’ (la corsa è modulabile in funzione delle esigenze di ciascuno), e sarà preceduto da una parte teorica sulle metodologie di allenamento più efficaci per questi sport, tenuta dal responsabile tecnico dell’evento Matteo Torre.

Il combinato bici corsa del gruppo LONG DISTANCE è la ricognizione di Challenge Rimini, 90 km bike + 1h run (anche qui la corsa avrà durata modulabile in funzione delle esigenze di ciascuno), e sarà preceduto da una parte di analisi delle caratteristiche del percorso.

Durante l’uscita in bici gli atleti saranno assistiti dall’ammiraglia, sulla quale viaggerà anche il nutrizionista (esperto triatleta e allenatore FITRI) Paolo Barbera, a cui è affidata la definizione di tutti i pasti e i seminari su principi di nutrizione e integrazione in allenamento/gara del week end.

Tutta la parte di formazione atletica, importantissima ma sempre troppo trascurata, è affidata a Antonio Saccinto, responsabile della preparazione atletica del Kataklò Athletic Dance Theatre, una compagnia di danza acrobatica nota in tutto il mondo per le prestazioni atletiche di assoluta eccellenza. Il know-how di Antonio in questa area sarà la vostra arma in più sia in ottica di prevenzione dagli infortuni che miglioramento della prestazione. Con lui seguiremo un seminario a cui seguirà l’esercitazione.

Infine, ciliegina sulla torta, il responsabile del settore tecnico FITRI Costantino Bertucelli si occuperà del seminario “Atteggiamento 101%: quando il risultato incontro l’obiettivo desiderato” che indagherà le connessioni tra corpo e mente per aiutare i partecipanti a tirare fuori il meglio di loro, nello sport e non solo.

Insomma, un camp diverso dalle solite proposte con un coaching staff di eccellenza che è anche un’occasione per passare il week end del 25 aprile al mare, inaugurando così non solo la stagione di gare ma anche quella del tempo libero all’aria aperta.

Per informazioni e iscrizioni cliccate qui

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata